Alla scoperta della street art con la presentazione di “Urban Lives” e di “FM street map”

Giovedì 6 aprile alle 18.30 al Wunderkammer (palazzo Savonuzzi)

streetmapFERRARA – Un racconto, una sfida, un dialogo libero, senza filtri né censure. Una guida per immagini – anzi due – che accompagneranno nei luoghi della street art, in Italia e anche sul nostro territorio.

Giovedì 6 aprile, dalle 18.30 alle 20, al Wunderkammer di Ferrara si potrà scoprire tutto quello che avreste voluto sapere su graffiti e arte di strada e non avete mai osato chiedere. Promosso dall’associazione di promozione sociale Basso Profilo, in collaborazione con il Comune di Ferrara – Assessorato alla Cultura e alle Politiche giovanili, a Palazzo Savonuzzi di via Darsena 57, infatti, verrà presentato ‘Urban Lives’ (Dario Flaccovio Editore), libro di Ivana De Innocentis che racconta i luoghi della street art lungo tutta l’Italia, dal Piemonte alla Sicilia, passando per l’Emilia Romagna e il Lazio.

«Questo testo rappresenta una sfida – racconta l’autrice -, quella di documentare le peculiarità dell’arte di strada: genuinità e dissenso, proprio adesso, ossia nel momento in cui l’arte di strada è divenuta mainstream ed è stata fagocitata dal business». Ripercorrendo il suo lavoro, fatto di interviste e testimonianze, fotografie e reportage, Ivana De Innocentis fa scoprire la forte funzione critica e sociale di quest’arte nata “dal basso”, gratuita e accessibile a tutti, quanto precaria e temporanea. Romana, Ivana De Innocentis è fondatrice di Brands Invasion. È social media manager, blogger, strategic planner e docente di Social media marketing. Nel 2014 ha ideato e lanciato il progetto editoriale Urban Lives, sull’arte urbana in Italia.

Ma c’è di più. Durante l’incontro verrà presentato anche “FM street map”, la mappa della street art a Ferrara. Si tratta di un progetto ideato dal Servizio Giovani del Comune di Ferrara, approvato e finanziato dalla regione Emilia-Romagna (DGR 1967/2015). Online dallo scorso aprile, il sito ferrarastreetart.it racconta l’arte urbana locale e la documenta. Ricorda la temporaneità delle opere di street art, destinate naturalmente a degradarsi nel tempo o a scomparire del tutto. Il sito comprende una mappa dei graffiti e dei murales più significativi realizzati sui muri di Ferrara e della sua provincia, gallery fotografiche che documentano gli interventi e informazioni sugli artisti e sui progetti che li hanno accompagnati e che per l’occasione dal 6 aprile saranno on-line anche su Museo Ferrara.

All’incontro, aperto alla cittadinanza, con Ivana De Innocentis ci saranno Maria Giovanna Govoni, presidente del Consorzio Wunderkammer, Massimo Maisto, vicesindaco e assessore alla cultura e alle politiche giovanili di Ferrara, Fausto Pagliarini, responsabile del progetto “FM street map” e funzionario dell’ufficio Politiche giovanili del Comune di Ferrara.