Alla Passerini Landi “La campanella non suona più”

Sabato 9 aprile nel Salone monumentale della Biblioteca

PIACENZA – Sabato 9 aprile, alle 16.30, il Salone monumentale della Biblioteca Passerini Landi ospiterà la conferenza sul tema “La campanella non suona più: fine dei sistemi scolastici e alternative libertarie possibili”, terzo e ultimo appuntamento del ciclo di incontri “Educare alla libertà”, dedicato al rapporto fra la pedagogia e una formazione che favorisca lo sviluppo armonico e l’unità di mente e corpo.

Ospite sarà Francesco Codello, pedagogista, per anni insegnante e dirigente scolastico in vari istituti statali. Attivo in organismi internazionali come l’International Democratic Education Network e la European Democratic Education Community, ha scritto numerosi saggi, tra cui “La buona educazione” (2005), “Liberi di imparare” (2011), e, nel 2015, il testo “La campanella non suona più”.

L’incontro in biblioteca sarà l’occasione per parlare proprio del suo ultimo libro, edito da Baronata, in cui l’autore afferma che per affrontare la questione educativa occorre innanzitutto ritornare al significato originario della parola educazione, riflettere sull’etimologia, indagando le ragioni per cui, dal concetto di “tirar-fuori” (ex-ducere), si sia arrivati nel corso del tempo a un’idea diametralmente opposta quale il “riempire, plasmare”.
La prima parte del volume presentato riguarda la critica ai sistemi scolastici nelle società occidentali e post-industriali, mentre la seconda consiste in racconti di esperienze educative libertarie attuali che l’autore ha avuto modo di conoscere direttamente e che possono costituire un terreno di riflessione su modelli scolastici alternativi.