Alla Cra Ramazzini Ivalda spegnerà 103 candeline

modenaMercoledì 2 maggio la signora Gaido festeggia insieme a ospiti e personale della struttura

MODENA – Alla casa residenza Ramazzini risiede solo dal 2014 ma ha già superato il secolo di vita e può proprio dirsi testimone oculare dei grandi cambiamenti sociali, culturali ed economici che hanno investito la città e l’intero paese. È la signora Ivalda Gaido, che mercoledì 2 maggio festeggerà il suo centotreesimo compleanno nella struttura per anziani di via Luosi.

Nata a Modena nel 1915, Ivalda ha sempre risieduto in città lavorando per 20 anni come impiegata nella stessa compagnia assicurativa. Il personale che ora la assiste alla residenza per anziani la descrive come una donna dal carattere forte che si è presa cura del marito fino a quando è rimasta vedova, per poi trasferirsi nella Cra Ramazzini, dove si relaziona ancora con serenità con le operatrici, oltre che col nipote Giuseppe che regolarmente viene a trovarla senza mai dimenticare di portarle un cioccolatino di cui lei è golosa.