Al via l’attività del Nucleo Operativo anti abusivismo di Rimini: sanzionato un venditore irregolare, cinque verbali per i pallinari

polizia-municipale-RIMINI – Ha preso il via lo scorso fine settimana, in anticipo rispetto agli anni precedenti, il servizio anti abusivismo commerciale, portato avanti dallo speciale Nucleo Operativo e che si concentra su tutte le problematiche connesse alle forme di ogni forma di abusivismo e della illecita occupazione di suolo pubblico, dai venditori non autorizzati, ai pallinari fino all’esercizio della prostituzione in strada.

Durante il week end lungo del Primo maggio, gli agenti del Nucleo hanno iniziato il controllo dell’arenile, che ha portato al sanzionamento di un venditore abusivo fermato all’altezza dei bagni 114/115. Oltre alla sanzione amministrativa di 5.164 euro, gli agenti hanno proceduto al sequestro della merce, in prevalenza bigiotteria, occhiali e bastoni per i selfie. Prime sanzioni stagionali anche per i pallinari, bloccati mentre esercitavano la loro attività lungo Viale Vespucci, approfittando della presenza dei turisti e dei visitatori arrivati a Rimini per il ponte festivo. Gli agenti hanno emesso 5 verbali da 5.000 euro ciascuno, in violazione del regolamento di polizia urbana. Durante il weekend particolare attenzione da parte del Noac anche al fenomeno di accattonaggio in centro storico, oltre ai consueti controlli a contrasto della prostituzione su strada.

Si ricorda che il Nucleo operativo antiabusivismo commerciale opera con modalità flessibili dalle 7 alle 24, su tre turni operativi, attraverso le modalità già sperimentate con ottimi risultati negli anni precedenti, anche attraverso l’ausilio di strumenti tecnologici in grado di identificare chi compie illeciti e documentare gli spostamenti dei flussi di abusivi sul territorio.