Al Museo della Figurina di Modena mi costruisco il robot

figurobot montatoDa mercoledì 30 marzo un’iniziativa nell’ambito di “Play and the City” cher si abbina alla mostra in corso sugli anni ’80 e ’90 “L’invasione dei Robot”

MODENA – Anche il Museo della Figurina di Modena partecipa a “Play and the City”, la serie di iniziative che accompagnano la città al festival del gioco “Play” in programma sabato 2 e domenica 3 aprile al quartiere fieristico.

Da mercoledì 30 marzo quindi il Museo ospita un allestimento di giochi da tavolo e miniature a tema robotica che va ad arricchire la mostra in corso dedicata, appunto, agli anni Ottanta e Novanta con “L’Invasione dei Robot”. E negli stessi giorni, fino a domenica 3 aprile, a tutti i visitatori verrà data in omaggio, fino a esaurimento, una “paper doll” robotica, a scelta trGundam Figurinaa tre diverse versioni cromatiche. Basterà ritagliare, piegare e incollare le diverse parti, seguendo le istruzioni, per dar vita a Figurobot, il robottino del Museo della figurina, progettato da Intersezione.

L’allestimento di giochi e miniature è curato dal Club TreEmme di Modena e propone giochi come “RoboRally”, “Twin Tin bot”, “Battletech” e “Smash Up”. Nella mostra in corso, allestita fino al 17 luglio) si possono già ammirare personaggi protagonisti di album e serie tv come Gundam, Daltanious, Goldrake, Danguard, Daitarn III e relativi “action figure”. Ci sono anche foto e illustrazioni di robot un po’ più antichi come i tripodi della “Guerra dei mondi” di Wells, l’automa di “Metropolis” e “Chiodino”, protagonista di un fumetto cult degli anni ’50.

La mostra si può visitare al Museo di Palazzo Santa Margherita (corso Canalgrande 103) i giorni di Pasqua e Pasquetta dalle 10.30 alle 19.30, da mercoledì a venerdì dalle 10.30 alle 13 e dalle 16 alle 19.30, al sabato e nei festivi a orario continuato dalle 10.30 alle 19.30 (www.museodellafigurina.it).