Ai nastri di partenza “Cesena in Fiera”

logo-comune-cesenaGiovedì 23 alle 19.00 taglio del nastro del sindaco Lucchi. Le proposte di oltre 400 espositori, i sapori del mondo, la presentazione dei volumi di Paolo Turroni e Beatrice Fazi, musica e tanto altro

CESENA – Aria di festa e voglia di divertimento stanno per invadere il cuore della cittadina Malatestiana con “Cesena in Fiera”, la quattro giorni dedicata a San Giovanni, patrono della città. A partire da giovedì 23 giugno le strade del centro saranno invase da un turbinio di visitatori da tutta la Romagna pronti ad immergersi tra le proposte culturali, gastronomiche e musicali di un programma ancora una volta ricco di eventi.

Ufficialmente si parte giovedì 23 alle ore 19 in compagnia del sindaco Paolo Lucchi con il taglio del nastro in Piazza Almerici, ma già nel primo pomeriggio di giovedì si può passeggiare tra gli stand dei 400 espositori: presenti con una ricca offerta che va dai colorati e profumati banchi dei 200 ambulanti di gastronomia ed artigianato, sino alla mostra campionaria ed al Punto Verde.

Numerosi i punti ristoro con proposte che spaziano dai piatti di mare dell’Osteria del Mare (Piazza Almerici), Dalla Saraghina (Viale Mazzoni) e Il Pesce fa Bene-ficenza (Piazza Aguselli), a quelli della cucina argentina con il Ristorante Manolo (Piazza Fabbri) e l’Osteria Argentina (Corso Garibaldi). In via Battisti cibo, vino e musica in strada dal Vivì e specialità di carni alla spada al Ristorante Brasiliano. Pestati, birra, cibo e musica al Baricentro (Piazza Amendola) e in Corte Dandini da Redipane. Infine un’intera piazza (Piazza Almerici) è dedicata al must have dell’estate 2016, la Piazza della Birra, con 50 birre artigianali e cibi di strada, accompagnati da dj set e musica dal vivo.

Sotto il loggiato comunale torna Gusto Vino in Piazza con degustazione di piatti freddi a base di salumi e formaggi e proposte calde del territorio, in abbinamento vini doc regionali, bollicine e sorprese da altri territori italiani.

Diversi gli eventi in programma nella prima giornata di Cesena in Fiera. Si inizia alle 17 nella Biblioteca Malatestiana con una dedica alla storia e alle tradizioni di una festa che quest’anno spegne la sua 24esima candelina con la presentazione, da parte della giornalista Elide Giordani, del libroLa Fiera di San Giovanni a Cesena” (Ponte Vecchio editore) scritto da Paolo Turroni. Oltre all’autore intervengono Christian Castorri, Assessore alla Cultura di Cesena e autore della presentazione, e l’editore Marzio Casalini.

Sempre di libri si parla alle ore 21 nel Chiostro di San Giovanni che ospita l’attrice Beatrice Fazi che presenta il suo volume “Un cuore nuovo”, organizzata dalla Festa Diocesana della Famiglia.

Cultura è anche musica e divertimento. Alle ore 21 tutti pronti a scatenarsi con la musica country e rockabilly dei Famin’gene and his Tonics in Piazza Almerici, mentre in Piazza Amendola a partire dalle ore 20:30 si udiranno i ritmi reggae, roots e dancehall dei Devon and jah brothers per la rassegna “Facciamo ballare San Zvan” a cura di Baricentro. Dj set anche all’Enoteca Vivì che presenta Sangiovì Atto III. In Corte Dandini, Redipane e Nerosublime propongono in concertino di Naive Rock Rivisitato.

Per i più piccoli appuntamento in Corte Dandini con letture, giochi e laboratori a cura della libreria Viale dei Ciliegi 17 (ore 10.30/12.30 e 16/19). Da non perdere alle ore 21.30 la sfilata degli amici a 4 zampe organizzati dai Commercianti di Via Pescheria.

Un omaggio alla notte più magica dell’anno, quella del solstizio d’estate, va in scena nelle Vie della Magia (Piazza Amendola, Via Righi e Via Albizzi): tra artigiani, oroscopi, erbe e cartomanti, all’opera anche “Le streghe ad San Zvan” con le loro storie ricche di misteri e incantesimi, curate dalla Confraternita della Fenice.

Infine, per tutti gli appassionati di calcio, in Corso Garibaldi sarà possibile seguire gli Europei in un clima di festa e convivialità.