Ai Giardini Margherita va in scena l’omaggio a Valente Faustini

Comune di PiacenzaPIACENZA – Domenica 27 maggio, dalle 15 alle 16, ai Giardini Margherita – teatro, nel fine settimana, della manifestazione “Artisti da Giardino” – andrà in scena l’omaggio a Valente Faustini intitolato “L’anima di Piacenza”. L’iniziativa rientra nella rassegna “Dove abitano le parole. Scopriamo le case e i luoghi degli scrittori in Emilia Romagna”, promossa dall’Istituto dei beni culturali della Regione.

Dopo gli eventi delle passate tre edizioni, dedicati a Giana Anguissola, Grazia Cherchi e Giulio Cattivelli, la Biblioteca Passerini Landi ha scelto quest’anno di organizzare il tributo al poeta dialettale piacentino, all’interno dell’area verde dove, nel 1929, furono collocate le due opere d’arte dello scultore Oreste Labò: il busto di Valente Faustini e la statua della Batusa, la “fiera popolana” cantata in una sua nota composizione.

A presentare la figura di Faustini, leggendo anche stralci delle sue poesie, saranno Andrea Bergonzi, Annamaria Figliossi, Mario Peretti, Pietro Rebecchi e Pino Spiaggi, con una particolare attenzione al ricorrere, nei versi, del tema gastronomico. L’evento sarà occasione anche per ripercorrere la storia dei Giardini Margherita, realizzati nell’ultimo decennio dell’Ottocento ad opera di Giuseppe Roda (Racconigi 1866 – Torino 1951). Il grande architetto di giardini pubblici e privati, autore, tra l’altro, di progetti per le ville regie di Racconigi, del Quirinale e di Stupinigi, lavorò a Piacenza negli stessi anni in cui Valente Faustini iniziava la sua carriera di insegnante e di poeta.