“Ado e Ferrara 20 anni insieme”, un concerto e una cena per festeggiare e sostenere i lavori della Casa del Sollievo

ado_inauguraSalute e solidarietà: Giovedì 15 marzo alle 21 al teatro ‘Abbado’ e martedì 20 marzo alla scuola alberghiera ‘Vergani’

FERRARA – Si è svolta nella mattinata di venerdì 9 marzo nella residenza municipale la conferenza stampa di presentazione dell’evento promosso da Ado Onlus “Ado e Ferrara 20 anni insieme”, voluto per celebrare il ventennale dell’attività dell’Associazione per l’assistenza domiciliare oncologica e per proseguire la raccolta fondi da destinare al progetto “Casa del Sollievo”. In programma per i prossimi giorni due appuntamenti aperti a tutta la cittadinanza: un concerto benefico al Teatro comunale ‘Abbado’ di Ferrara giovedì 15 marzo (alle 21) e una cena alla scuola alberghiera ‘Vergani’ martedì 20 marzo (alle 20). Per informazioni e prenotazioni tel. 0532 769413.

All’incontro con i giornalisti erano presenti, tra gli altri, l’assessora alla Sanità/Servizi alla persona Chiara Sapigni, la presidente di Ado (Associazione per l’assistenza domiciliare oncologica) Daniela Furiani, il direttore d’orchestra Marco Balderi, il presidente dell’Orchestra città di Ferrara, il presidente della Corale Veneziani Girolamo Calò, l’architetto del progetto Paolo Grazzi, il rappresentante dell’azienda Rubner Objektbau Marcello Papa e altri sponsor dell’evento.

20180309_103551“L’ADO – ha affermato l’assessora alla Sanità Chiara Sapigni – ha voluto festeggiare il suo 20° compleanno in stretto collegamento con la nostra città, con la quale condivide da sempre progetti importanti. Tutta la storia dell’associazione è una storia di contributi, attenzione e solidarietà. I risultati che registriamo oggi – ha poi aggiunto l’Assessora ringraziando tutti coloro che hanno collaborato con totale disponibilità a dar vita alle iniziative – sono davvero un esempio di come la nostra città sia sempre generosa”.

(Comunicazione a cura degli organizzatori)

locandina_ado_18Con l’occasione di festeggiare i suoi 20 anni di attività e ringraziare il contributo della città di Ferrara, Ado Onlus ha organizzato un concerto benefico che si terrà al Teatro Comunale “Claudio Abbado” di Ferrara il 15 marzo alle ore 21. Il ricavato servirà ad arredare le venti camere riservate agli ospiti della Casa del Sollievo, la nuova struttura sanitaria per assistere i pazienti con patologie neurologiche quali sclerosi multipla e sclerosi laterale amiotrofica, e i loro familiari, nelle fasi più invalidanti della malattia. A supportare l’iniziativa Rubner Objektbau, general contractor del Gruppo Rubner specializzato in grandi progetti in legno chiavi in mano, che ha anche realizzato il blocco principale (B) della nuova Casa del Sollievo formato da 20 venti ampie stanze destinate ad accogliere i pazienti ricoverati.

Durante la serata, nella cornice del Teatro Comunale “Claudio Abbado”, sul palco saranno presenti: l’Orchestra della città di Ferrara, diretta dal maestro Marco Balderi; l’Accademia corale “VITTORE VENEZIANI”, diretta dal maestro Maria Elena Mazzella; 22 artisti, 2 soprani tenori e 1 basso, e si esibiranno nei brani più memorabili di film, operette, musica lirica e musical, tra cui: Cinema Paradiso e Mission di Ennio Morricone, Non ti scordar di me di Ernesto De Curtis, Funiculì Funiculà musicata da Luigi Denza.

I festeggiamenti dei ’20 anni insieme’ si concluderanno con una cena organizzata dalla scuola alberghiera ‘Orio Vergani’ martedì 20 marzo alle 20 (via Sogari 3).

ADO Onlus è un’organizzazione senza scopo di lucro che ha come obiettivo primario fornire cure palliative, a domicilio, in ambulatorio e in hospice, a pazienti con neoplasie in fase avanzata o con malattie croniche gravemente invalidanti. E’ la 1° struttura in Italia di questo tipo, e si prende cura gratuitamente dei pazienti e dei famigliari (residenti a Ferrara o provincia), grazie all’accreditamento col Servizio Sanitario Regionale e al contributo dei soci, dei volontari e dei sostenitori.

FONDAZIONE ADO ONLUS – 20 ANNI AL FIANCO DI CHI E’ AFFETTO DA NEOPLASIE IN FASE AVANZATA O MALATTIE CRONICHE GRAVEMENTE INVALIDANTI
Giovedì 15 marzo 2018, ore 21.00 – Concerto benefico al Teatro Comunale “Claudio Abbado” di Ferrara

Un’equipe interprofessionale formata da 60 risorse tra medici palliativisti, infermieri, operatori socio-sanitari, psicologi, fisioterapisti, assistenti spirituali e oltre 70 volontari per la raccolta fondi; dal 1998 più di 12mila famiglie assistite presso il loro domicilio; un’Hospice Casa della Solidarietà per fornire cure palliative ai malati oncologici terminali che ha ospitato sino a oggi più di 3.580 pazienti; e, in costruzione, una Casa del Sollievo per assistere i pazienti con patologie neurologiche quali sclerosi multipla e sclerosi laterale amiotrofica, e i loro familiari, nelle fasi più invalidanti della malattia: a 20 anni dalla sua nascita, la Fondazione Ado prosegue nella sua missione di cura del paziente e dei suoi familiari con attenzione non solo ai bisogni fisici, ma anche a quelli psicologici, spirituali e sociali nel rispetto della piena dignità umana e rilancia il suo impegno con un concerto benefico per festeggiare i sui primi 20 anni e raccogliere ulteriori fondi. A supportare l’iniziativa Rubner Objektbau, general contractor del Gruppo Rubner specializzato in grandi progetti in legno chiavi in mano, che ha anche realizzato il blocco principale (B) della nuova Casa del Sollievo formato da 20 venti ampie stanze destinate ad accogliere i pazienti ricoverati.

“Il ricavato del concerto ADO e Ferrara 20 anni insieme – spiega Daniela Furiani, fondatrice e presidente della Fondazione – servirà ad arredare le venti camere riservate agli ospiti della Casa del Sollievo con letti, tv, frigoriferi, forni a microonde e quanto sia utile per renderle accoglienti come una vera e propria casa. Ogni camera sarà dotata di un secondo letto per un famigliare, un bagno, una veranda e un giardino privato attraverso cui accedere a un parco riservato ai pazienti e ai loro cari. All’interno della struttura saranno inoltre presenti un soggiorno e una sala lettura, una sala televisione per amici e parenti, una foresteria, ambulatori; per la città un ristorante, una palestra, un servizio di parrucchiera e barbiere, ma la cosa più bella, la più coinvolgente, sarà il teatro, dove portare i nostri ospiti a godere dei momenti di musica, saggi delle scuole, spettacoli di prosa, in breve dove poter trasmettere benessere fisico e mentale al malato e alle famiglie” .

Il concerto si terrà il 15 marzo 2018 alle ore 21.00 a Ferrara nella cornice del Teatro Comunale “Claudio Abbado” dove sul palco: l’Orchestra della città di Ferrara, diretta dal maestro Marco Balderi; l’Accademia corale “VITTORE VENEZIANI”, diretta dal maestro Maria Elena Mazzella; 22 artisti, 2 soprani tenori e 1 basso, si esibiranno nei brani più memorabili di film, operette, musica lirica e musical, tra cui: Cinema Paradiso e Mission di Ennio Morricone, Non ti scordar di me di Ernesto De Curtis, Funiculì Funiculà musicata da Luigi Denza.

E per chi non riuscisse a intervenire al concerto, è possibile fare una donazione tramite il sito di ADO al seguente link: http://www.adohtf.it/donation/

ADO ONLUS
La Fondazione ADO è un’organizzazione di utilità sociale senza scopo di lucro che opera nell’ambito delle cure palliative.
Solidarietà e partecipazione ne sono i valori fondamentali.
Scopo della Fondazione è: fornire cure palliativistiche di elevata qualità alle persone con patologie oncologiche o con altre patologie croniche evolutive in fase avanzata a domicilio, in ambulatorio e in hospice, prendendosi cura in modo globale del paziente e dei famigliari; formare il personale sanitario che opera nel sistema delle cure palliative e offrire ai propri professionisti percorsi formativi permanenti per il miglioramento continuo della qualità assistenziale; promuovere la cultura delle cure palliative attraverso iniziative rivolte a tutta la comunità.

RUBNER OBJEKTBAU
Il Gruppo Rubner è nato a Chienes, in provincia di Bolzano, e nel 2016 ha fatturato 375,3 M di €, impiega circa 1300 persone, conta oltre 20 società, ha stabilimenti in Italia, Austria, Germania e Francia e il 55% dei ricavi lo sviluppa oltre i confini nazionali. Gestisce un’attività suddivisa in 5 settori strategici: industria del legno, strutture in legno, grandi progetti chiavi in mano, case in legno e porte in legno.
In particolare, tra le società del Gruppo, RUBNER OBJEKTBAU realizza edifici in legno chiavi in mano, personalizzati in base alle esigenze dei clienti, con particolare riferimento alle opere che richiedono un’intensa attività di project management come hotel, complessi residenziali, edifici pubblici, direzionali, strutture sanitarie, fabbricati ad uso industriale e commerciale.

Per informazioni e prenotazioni tel. 0532 769413.

Info: Sara Brambilla DAG CommunicatioN Via Aurelio Saffi 30 – 20123 Milano