A Casa Artusi “Lungo un nastro di Sfoglia”

Lungo un nastro di sfoglia Sabato 13 febbraio la presentazione del libro di Angelo Varni

FORLIMPOPOLI (FC)  – Sabato 13 Febbraio alle ore 17.00, Casa Artusi ospiterà la presentazione di “Lungo un nastro di Sfoglia”, l’ultimo libro dello storico bolognese Angelo Varni. A presentare il volume, alla presenza dell’autore, saranno lo storico dell’Università di Bologna Roberto Balzani e Stefano Bicocchi, meglio conosciuto come Vito, brillante attore ed appassionato di cucina, Premio Marietta ad Honorem nel 2012.

Il libro, tenendosi a distanza da ogni sistematicità turistica o dalla prescrittività dei ricettari, nasce da spezzoni di ricordi, da letture intraprese, da scenari intravvisti. Racconta di un viaggio fatto di profumi e sapori, assorbiti in cucine animate da sapienti massaie e in trattorie affidate alle esperienze di cuochi provetti.

Terra di frammentazioni storiche e istituzionali, ma anche di cooperazioni e collegamenti tra genti diverse, l’Emilia-Romagna è unita da alcuni tratti comunitari, tra cui spicca il gusto per la gastronomia: anch’essa, come il Po e la via Emilia, trascorre lungo tutta la regione, come quel “nastro” disteso da Piacenza a Rimini in tutte le cucine, nato dall’impasto di farina ed uova e spianato fino a farlo divenire una sfoglia più o meno sottile.

Lungo un nastro di sfoglia, il “personalissimo viaggio” di Angelo Varni, percorre questo nastro da un capo all’altro, esplorando il mondo della pasta ripiena, ora di carni, ora di formaggi: una pasta dai nomi e dalle fogge diverse, ma ovunque immersa in brodi fumanti, espressione concentrata dei prodotti provenienti dai campi, dalle aie, dagli orti, dai pollai, dalle stalle.

Angelo Varni, presidente dell’Istituto per i beni artistici e culturali della Regione Emilia-Romagna, già professore ordinario di Storia contemporanea presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Bologna e Direttore della Scuola Superiore di Giornalismo, è membro del comitato scientifico di Casa Artusi.