71° anniversario della Liberazione, le iniziative dell’Istituzione Bologna Musei

comune di Bologna logoDomenica 24 aprile visita guidata  al Cimitero Monumentale della Certosa. Un portale con le biografie di antifascisti e partigiani bolognesi. (www.storiaememoriadibologna.it)

BOLOGNA – Domenica 24 aprile alle ore 15.30 si svolgerà presso il Cimitero Monumentale della Certosa una visita guidata dal titolo “Avrei tanto voluto vedere tempi nuovi”.

L’iniziativa si svolge in occasione del 71°Anniversario della Liberazione d’Italia e intende, attraverso la visita a memorie, monumenti, epigrafi dedicate agli uomini ed alle donne che hanno combattuto per la Libertà, ripercorrere la storia della città dalla fine della Prima Guerra Mondiale, fino alla fine della Seconda Guerra Mondiale, passando attraverso l’avvento del Fascismo e le lotte partigiane.

Ritrovo all’ingresso principale (cortile Chiesa), via della Certosa 18.
Ingresso libero, non è richiesta prenotazione.

L’anniversario della Liberazione è anche occasione per ricordare che sono oltre 23.000 gli antifascisti e i partigiani del Bolognese le cui biografie sono pubblicate ad sul sito www.storiaememoriadibologna.it, il progetto curato dall’Istituzione Bologna Musei | Museo civico del Risorgimento con l’obiettivo di rendere accessibile a tutti gli utenti del web una ‘memoria’ collettiva, locale e nazionale, sugli avvenimenti storici del periodo compreso tra l’età napoleonica e il 1945. Si tratta di storie straordinarie di uomini e donne che hanno messo in pericolo la loro vita per il bene delle generazioni future: attraverso le loro biografie, si rinnova la memoria di quelle eroiche vicende che, spesso nella loro “normalità”, hanno reso possibile la legittima speranza di libertà in cui ora viviamo.

La pubblicazione online segna il punto di arrivo di un lavoro avviato l’anno scorso in occasione del 70° anniversario della Liberazione, e al tempo stesso un punto di partenza.
Il portale www.storiaememoriadibologna.it infatti è in continuo aggiornamento, e in particolare le biografie dei protagonisti della Resistenza sono aperte al contributo di quanti vogliano contribuire ad arricchirle con informazioni, foto, documenti, tenendo conto che i contenuti presenti sul portale si riferiscono essenzialmente alle ragioni della loro partecipazione agli eventi legati alla lotta di Liberazione (non all’epoca successiva).
Già nel corso di quest’anno, mano a mano che le biografie venivano pubblicate, numerosi sono stati i familiari e i discendenti dei protagonisti che hanno voluto condividere con il Museo civico del Risorgimento documenti e informazioni, acconsentendo alla loro pubblicazione.

Info:
tel. + 39 051 225583
museorisorgimento@comune.bologna.it
www.museibologna.it/risorgimento
www.storiaememoriadibologna.it