70° anniversario del Ceis: venerdì 29 il convegno “Accogliere nell’emergenza ieri e oggi”

70 anni di VillaggioRIMINI – Avrà inizio alle ore 15 di venerdì 29 gennaio nella Sala del Giudizio del Museo della Città di via Tonini, il convegno “Accogliere nell’emergenza ieri e oggi”.

Promosso dal Centro Educativo Italo Svizzero di Rimini e dalla Fondazione Margherita Zoebli in occasione delle iniziative del 70° anniversario della fondazione, il convegno affronterà il tema dell’esperienza di due grandi donne svizzere, Margherita Zoebeli e Elisabeth Eidenbenz, durante e dopo la guerra civile spagnola e la seconda guerra mondiale.

Interverranno Patrizia Dogliani, Università di Bologna, su Save the children! L’impegno umanitario per l’assistenza e la protezione dell’infanzia contro i fascismi, i razzismi e l’antisemitismo in Europa dalla Guerra civile Spagnola al 2° dopoguerra; Jordi Gaitx Moltó, Museu memorial de l’exili, su La Retirada (1939) e gli anni dell’esilio repubblicano; Carlo De Maria, Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea di Forlì/Cesena, su Percorsi dell’intervento sociale nell’Europa degli anni Trenta e Quaranta. Il Soccorso operaio svizzero e Margherita Zoebeli; Serge Barba, DAME – Descendants et Amis de la Maternité Suisse d’Elne, su E in mezzo si trova la Maternité di Elne. La Maternité Suisse d’Elne e l’operato di Elisabeth Eidenbenz (1939 – 1944); Monica Maioli, ricercatrice e già consigliera della Fondazione Margherita Zoebeli, su Accogliere come? Tratti comuni nei progetti d’uso e nelle architetture della Maternité e dell’Asilo Svizzero; Gloria Lisi, Vicesindaco del Comune di Rimini, su Rimini che accoglie: oggi come ieri.

Il momento è stato organizzato in collaborazione con l’Associazione DAME – Descendants et Amis de la Maternité Suisse d’Elne, il MUSEU MEMORIAL DE L’EXILI con il Patrocinio del Comune di Rimini, dell’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Forlì e Cesena e dell’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea della Provincia di Rimini.