50° Biblioteche, alla Delfini ciclo su “I mestieri del libro”

Dal manoscritto alla pubblicazione. In corso Canalgrande 103 Bruno Ventavoli di “Tuttolibri” conduce dal 4 al 26 novembre cinque incontri con professionisti dell’editoria

MODENA – È lungo e delicato il processo che conduce dal manoscritto al libro (stampato o digitale) che arriva alle mani del lettore. Promosso e organizzato dalle Biblioteche Comunali di Modena in occasione del loro cinquantesimo anniversario, il ciclo di incontri con professionisti dell’editoria intitolato “Mestieri del libro” in programma in novembre alla biblioteca Delfini, si propone di evidenziare i passaggi, che spesso chi i libri li legge, o sogna di scriverne, non conosce. Per fare un libro, infatti, ci vuole tanto lavoro, e dei più complessi.

Per far conoscere le professionalità e le metodologie in gioco nella nascita di un libro, Bruno Ventavoli, direttore di TuttoLibri del quotidiano “La Stampa”, intervisterà i protagonisti dell’editoria italiana in una serie di incontri aperti a tutti liberamente in programma dal 4 al 26 novembre sempre alle 18 alla biblioteca Delfini di corso Canalgrande 103. Si cercherà di dare risposta a domande quali “Chi scopre un nuovo autore e trova la casa editrice giusta a cui proporlo?”, “Come decide un editore quale libro pubblicare e quale no?”, “Il futuro sarà davvero di ebook e autopubblicazione?”.

Il ciclo incomincia venerdì 4 novembre con l’incontro con Giuseppe Strazzeri, direttore della casa editrice Longanesi, intitolato “Il direttore editoriale”. “Il self-publishing”, con Giulia Poli, responsabile italiana del progetto Amazon Kindle è il tema dell’appuntamento di sabato 5 novembre, mentre venerdì 11 novembre si parlerà di “L’agente letterario” con Laura Ceccacci, talent-scout di narrativa. Domenica 13 novembre, l’incontro “Il traduttore”, con Martina Testa, a cui si devono le traduzioni in italiano di Cormac McCarthy e David Foster Wallace, sarà preceduto alle 15 dalla proiezione del film su David Foster Wallace “The End of the Tour”). Infine, sabato 26 novembre, Bruno Ventavoli dialogherà con l’editor Beppe Cottafavi e con Gian Arturo Ferrari, presidente di Rizzoli Libri, sui grandi scenari dell’editoria cartacea e digitale, nell’incontro “Il futuro (è) dei libri”.

Il ciclo di incontri “Mestieri del libro” è una delle iniziative che le biblioteche comunali organizzano nel mese di novembre per celebrare il cinquantesimo dell’apertura della prima biblioteca civica pubblica modenese a San Damaso nel 1966.

In accordo con UniMoRe (Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali) e con alcuni istituti superiori di Modena, gli incontri del ciclo “Mestieri del libro” possono concorrere al riconoscimento di crediti formativi.

Informazioni on line (www.comune.modena.it/biblioteche).