Il 4 febbraio domenica ecologica con iniziative in centro

Blocco delle auto più inquinanti dalle 8.30 alle 18.30 nell’area all’interno delle tangenziali. A Palazzo dei Musei laboratorio di educazione alla sostenibilità

Municipio-Comune-ModenaMODENA – Il 4 febbraio si svolgerà la domenica ecologica con il blocco della circolazione dei veicoli più inquinanti dalle 8.30 alle 18.30 in tutta l’area cittadina compresa all’interno delle tangenziali, con le regole già in vigore durante la settimana, e con laboratori, banchetti informativi e mercatino.

Come prescritto dal Piano aria integrato della Regione Emilia Romagna, domenica 4 febbraio, non potranno quindi circolare i veicoli a benzina pre Euro ed Euro 1; i diesel pre Euro, Euro 1, Euro 2 e Euro 3 (anche se dotati di filtro anti particolato); i ciclomotori e motocicli pre Euro. Possono inoltre circolare liberamente i veicoli elettrici, gli ibridi dotati di motore elettrico, e quelli a Gpl-benzina e a metano-benzina. È comunque sempre possibile, per tutti i veicoli, circolare sulle strade all’interno dell’anello delle tangenziali che conducono ai parcheggi scambiatori e alle strutture ospedaliere. E per tutta la domenica sarà anche possibile viaggiare sugli autobus di linea urbani pagando un solo biglietto di corsa semplice.

Informazioni dettagliate sulla manovra e la mappa dell’area interessata dalle limitazioni sono disponibili sul sito di Liberiamo l’aria (www.comune.modena.it/liberiamolaria). Le stesse informazioni si possono scaricare direttamente dal proprio smartphone attraverso il canale di Telegram attivato dal Comune di Modena (@ComuneMO-antismog) al quale i cittadini interessati possono iscriversi seguendo le istruzioni pubblicate sul sito.

Nel corso della giornata sarà possibile informarsi sui contenuti della manovra anti inquinamento, al punto informativo allestito dalle Guardie ecologiche di Legambiente Modena in piazza Matteotti dalle 10.30 alle 13, oppure sulla raccolta differenziata al banchetto informativo di Hera, sempre in piazza Matteotti dalle 15.30 alle 18. Sempre nel pomeriggio, dalle 15 alle 18, al laboratorio DiDa a Palazzo dei Musei (largo Sant’Agostino 337), il Multicentro Salute e ambiente del Comune di Modena propone un laboratorio di educazione alla sostenibilità dove sarà possibile costruire un modello di forno solare oppure giocare a Scarty, a Memoryricicliamo, al gioco dell’oca sull’impronta ecologica e a molto altro. Alle 15.30, a Baggiovara nei locali della scuola Montecuccoli, in via Fossa Buracchione 61, apre il Punto di lettura Stregalibro e alle 16 comincia “Viaz in mudnes!”, monologhi, scenette e parole crociate in dialetto con il duo Falestri e Bagateli e Sergio Baldelli.

Per tutta la giornata in piazza Matteotti ci saranno le vetrine dei produttori agricoli “Modena Km 0” e “Campagna amica”; l’esposizione di veicoli elettrici a cura di G.L.Car e le iniziative di Ecologia del corpo e della mente. In largo Sant’agostino esposizione di veicoli elettrici a cura di Borsari Luciano Srl.

L’ultima domenica ecologica prevista dalla manovra antismog, in programma il 4 marzo, giorno delle elezioni politiche, sarà posticipata all’11 marzo.