Il 4 e 5 marzo al Forum OMS di New York il Prof. Meleti rappresenta l’Europa sui tumori del cavo orale

foto_meleti_vescovi_bonaniniIl docente del Dipartimento di Scienze Biomediche, Biotecnologiche e Traslazionali – S.Bi.Bi.T. dell’Università di Parma selezionato per intervenire insieme a esperti di tutto il mondo

PARMA – Il Prof. Marco Meleti, ricercatore del Dipartimento di Scienze Biomediche, Biotecnologiche e Traslazionali – S.Bi.Bi.T. dell’Università di Parma, diretto dal Prof. Marco Vitale, è stato selezionato per rappresentare l’Europa al Forum dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sui tumori del cavo orale in programma il 4 e 5 marzo a New York. Il Prof. Meleti da anni si occupa dell’argomento nel team di Patologia e Chirurgia Orale guidato dal Prof. Paolo Vescovi.

Il carcinoma del cavo orale rappresenta un’emergenza globale. Per questo l’OMS ha istituito un Forum permanente, il “Global Oral Cancer Forum”, che debutterà proprio a New York il 4 e 5 marzo. Esperti da tutto il mondo si incontreranno per discutere i punti critici e le innovazioni riguardanti la prevenzione, la terapia e le nuove tecnologie per fronteggiare questa patologia dall’incidenza in costante aumento, come evidenziato dai più recenti dati epidemiologici.

La scelta di Parma non è casuale. Nel corso degli ultimi trent’anni il Prof. Vescovi ha dato vita insieme ai suoi collaboratori, la Prof.ssa Maddalena Manfredi e lo stesso Prof. Marco Meleti, a un gruppo di ricerca sulle malattie del cavo orale conosciuto in tutta Europa.

A Parma è in atto da tempo una consolidata collaborazione tra gli specialisti dell’Odontostomatologia, della Chirurgia Maxillo-facciale (Prof. Enrico Sesenna, Prof. Silvano Ferrari, Prof. Tito Poli e Dr. Bernando Bianchi) e dell’Anatomia Patologica (Prof. Enrico Maria Silini, Dr. Luigi Corcione) che rende possibile un approccio diagnostico e terapeutico delle lesioni potenzialmente maligne e delle neoplasie maligne della testa e del collo in linea con i più avanzati standard mondiali.

La recente opportunità di poter disporre di strutture avanzate cliniche e di ricerca nel Centro Universitario di Odontoiatria, diretto dal Prof. Mauro Bonanini, e nella Struttura Complessa di Odontostomatologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, diretta dalla Prof.ssa Silvia Pizzi, ha fornito un ulteriore input per il consolidamento e l’implementazione dei risultati ottenuti finora.