4 aprile: Tomasz Stanko in concerto per festival Crossroads

Tomasz Stanko (di M. Kydrynski) (1)PARMA – Mercoledì 4 aprile alle ore 21.30 il WoPa Temporary di Parma torna a ospitare un nuovo concerto dell’edizione 2018 di Crossroads, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna. L’arrivo di Tomasz Stanko conferma Parma come città di riferimento nel cartellone del festival per le proposte dei più importanti trombettisti della scena jazzistica internazionale. Stanko guiderà il suo New York Quartet, con David Virelles al pianoforte, Reuben Rogers al contrabbasso e Gerald Cleaver alla batteria. Il concerto è realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma e Ars Canto G. Verdi di Parma. Biglietti: intero euro 15, ridotto 12.

Tomasz Stanko (di M. Kydrynski) (2)L’esibizione di Stanko sarà preceduta dalle degustazioni a cura di Chef to Chef (dalle ore 18.30), affidate alla fantasia dello chef Fabrizio Mantovani per il buffet e al vigneron Gianmaria Cunial (Vigna Cunial) per la selezione di vini.

Tomasz Stanko è l’artista simbolo del jazz polacco. Nato nel 1942 e cresciuto quindi negli anni del più rigoroso comunismo, intravide nel jazz l’espressione della libertà, grazie alle attività di propaganda statunitense, dalle tournée promosse dal Dipartimento di Stato alle trasmissioni radiofoniche di Voice of America.

Quando, nel 1963, si unì al gruppo del pianista Krzysztof Komeda, aveva già metabolizzato l’attualità e l’avanguardia americane, divenendone uno dei primi alfieri sul suolo europeo. Nel decennio successivo la sua vocazione modernista avrebbe preso molte altre strade: dalla partecipazione alla Globe Unity Orchestra di Alexander von Schlippenbach, impressionante raccolta di musicisti d’avanguardia provenienti dalla due sponde dell’Atlantico, alle collaborazioni con Don Cherry e Krzysztof Penderecki. Negli anni Ottanta spicca invece il suo ruolo nei grandi organici guidati da Cecil Taylor.

La sua attività da leader prende le mosse già negli anni Sessanta, con un quintetto, per poi svilupparsi in una varietà di formazioni. Una parte significativa della sua produzione musicale è stata documentata dall’ECM, che lo aveva immediatamente intercettato negli anni Settanta (Balladyna) per poi tornare a registrarlo con una più regolare continuità a partire dagli anni Novanta: dischi dai quali emerge chiaramente la peculiare capacità di Stanko di far convivere improvvisazione libera, architetture e armonizzazioni non convenzionali assieme a uno spiccato lirismo melodico.

Il quartetto con cui Stanko suonerà a Parma è la più matura manifestazione del suo approdo all’interno della scena musicale statunitense: da una decina d’anni vive infatti a New York.

Concerto di mercoledì 4 aprile

Parma, WoPa Temporary, ore 21.30
“Trumpet Legacy”
Il sapore del suono, la musica del gusto
TOMASZ STANKO NEW YORK QUARTET
Tomasz Stanko – tromba;
David Virelles – pianoforte; Reuben Rogers – contrabbasso;
Gerald Cleaver – batteria
degustazione a cura di Chef to Chef dalle ore 18.30
Chef: Fabrizio Mantovani – Vigneron: Gianmaria Cunial
Parma Città Creativa UNESCO della Gastronomia

Informazioni
Jazz Network, tel. 0544 405666, fax 0544 405656,
e-mail: ejn@ejn.it, website: www.crossroads-it.org – www.erjn.it – www.jazznetwork.it

Indirizzi e Prevendite:
WoPa Temporary, Via Catania 4. Biglietteria serale dalle ore 19.
Informazioni e prenotazioni: tel. 0544 405666 (lun-ven ore 9-13), ejn@ejn.it.
Prevendita on-line: www.diyticket.it, www.crossroads-it.org

Ufficio Stampa
Daniele Cecchini

Direzione Artistica
Sandra Costantini