A Parma il congresso “La gestione del paziente anziano con il mieloma multiplo”

gestione paziente anzianoOggi lunedì 30 maggio dalle 10.30 alle 17.30, allo StarHotel Du Parc

PARMA – Oggi, lunedì 30 maggio, dalle 10.30 alle 17.30, allo StarHotel Du Parc (Viale Piacenza, 12 – Parma), si terrà il congresso “La gestione del paziente anziano con il mieloma multiplo: un approccio multidisciplinare”.

Il convegno organizzato dai proff. Franco Aversa e Nicola Giuliani del Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Università di Parma e dell’unità operativa di Ematologia e CTMO dell’Ospedale Maggiore, diretta dal prof. Aversa, si propone di discutere quello che è il migliore approccio alla gestione del paziente anziano con il mieloma multiplo. Il mieloma multiplo è un tumore del midollo osso la cui incidenza aumenta progressivamente con l’incremento dell’età e colpisce, oltre al midollo osseo, differenti organi, quali in particolare il tessuto scheletrico e il rene. Per questo motivo la gestione di questa malattia vede coinvolte nel percorso diagnostico e terapeutico numerose specialità. Il convegno si propone pertanto di affrontare in maniera multidisciplinare tale patologia mettendo a confronto i differenti specialisti e ricercatori medici che operano sia presso l’Università di Parma sia presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

Attraverso la presentazione di un caso clinico verranno poste una serie di domande inerenti alla diagnostica, la terapia medica, l’indicazione al trapianto di cellule staminali e la gestione delle co-morbilità del paziente con mieloma multiplo a cui parteciperanno in maniera interattiva docenti e discenti. Il convegno è destinato ai Medici in formazione specialistica delle Scuole di Specializzazione di Ematologia, Nefrologia, Medicina Interna, Geriatria, Radiologia e Medicina Nucleare, ai Medici Specialisti e ai Medici di Medicina Generale.

INFO:

L’iscrizione al Congresso è gratuita e obbligatoria.

Iscrizione on-line: www.csccongressi.it, alla pagina “Congressi in Corso”.

ECM – L’evento è stato accreditato ai fini ECM per 80 partecipanti.

Sono stati assegnati 9 crediti formativi.