26 gennaio: convegno “L’estinzione delle società cancellate dal registro delle imprese”

Dalle ore 15 alle ore 18.15 nell’Aula dei Filosofi del Palazzo Centrale dell’Università di Parma

uniparmaPARMA – Saranno le problematiche dell’estinzione delle società, sotto il profilo tributario, il tema al centro di un convegno in programma venerdì 26 gennaio, dalle ore 15 alle ore 18.15, nell’Aula dei Filosofi del Palazzo Centrale dell’Università di Parma (via Università, 12), promosso dal Dipartimento di Giurisprudenza, Studi politici e internazionali dell’Ateneo con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Parma e dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Parma.

Il convegno “L’estinzione delle società cancellate dal registro delle imprese” celebra i primi dieci anni di attività dell’Associazione culturale della Scuola dei Difensori Tributari (ADT), fondata dal prof. Cesare Glendi, Emerito di Diritto processuale civile presso l’Ateneo di Parma, il quale introdurrà e concluderà i lavori. Il moderatore sarà Alberto Comelli, Professore associato di Diritto tributario presso il Dipartimento di Giurisprudenza, studi politici e internazionali.

Durante i lavori sarà presentata la pubblicazione promossa dall’ADT e avente per titolo: “Estinzione degli enti cancellati dai registri”, edita nel 2017 da Wolters Kluwer, quale secondo volume della collana “Saggi di attualità fiscale”.

Obiettivo dell’appuntamento è quello di indagare sulle principali e più attuali problematiche sotto il profilo tributario, collegate dal filo conduttore dell’estinzione di una società, al fine di estrapolare le conseguenze che questo evento determina sul piano sostanziale e su quello processuale. In sintesi, il convegno mira a fornire ai professionisti del settore un opportuno e concreto approfondimento che spazia dalla pretesa successione dei soci delle società cancellate e dalla responsabilità dei soci, degli amministratori e dei liquidatori delle società estinte alla notificazione degli atti tributari alle società estinte e alla tematica del reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte collegato al fenomeno estintivo in questione.

La partecipazione al convegno è gratuita.