21 maggio: Quartesana tra arte e storia raccontata da Francesco Scafuri e don Vittorio Serafini

maggio-estense-2017_2FERRARA – Sarà la frazione di Quartesana la protagonista del secondo incontro di riscoperta della storia del territorio in programma per il “Maggio Estense” 2017.

L’appuntamento è per domenica 21 maggio alle 10 sul sagrato della chiesa di San Giorgio Martire (via Comacchio, 1209) per un percorso storico-artistico aperto liberamente alla partecipazione di tutti gli interessati e organizzato dal Comune di Ferrara (Assessorato ai Beni Monumentali in collaborazione con l’Assessorato al Decentramento).

L’escursione culturale, alla scoperta delle vicende storiche e artistiche del paese, sarà presentata da Michele Pastore, presidente di Ferrariae Decus, associazione che ha collaborato all’organizzazione dell’evento, insieme alla locale parrocchia. Il programma della mattinata prevede una premessa storica di Francesco Scafuri sulle origini e lo sviluppo della frazione, sorta attorno al IX secolo.

Seguirà una visita guidata a cura di don Vittorio Serafini nell’antica chiesa parrocchiale di chiesa-di-quartesana-facciataSan Giorgio Martire, già documentata nel 1186 e poi oggetto di diverse e interessanti modifiche nel corso dei secoli.

All’interno della chiesa si potranno ammirare alcune opere d’arte di pregio, tra cui un interessante affresco realizzato probabilmente nella prima metà del XV secolo e un Crocifisso ligneo di notevoli dimensioni e di grande qualità di esecuzione (su cui è riportata la data 1521), che presto sarà restaurato per iniziativa del parroco e con il prezioso contributo della Ferrariae Decus.

Al centro dell’attenzione degli esperti sarà anche l’adiacente campanile, costruito attorno all’anno Mille, che in origine era una torre romanica “guardesana” e punto di riferimento per le imbarcazioni in navigazione lungo il Sandalo, che scorreva poco distante.

Iniziativa promossa da: Comune di Ferrara – Assessorato ai LL.PP. e Beni Monumentali, in collaborazione con Assessorato al Decentramento e Sport.

Coordinamento e organizzazione: Ufficio Ricerche Storiche, Servizio Beni Monumentali-Centro Storico, Comune di Ferrara.