21 maggio e 18 giugno: “UNIforCITY”

uniforcity_logo_coloriApertura straordinaria dell’Orto Botanico e del Museo di Storia. In programma visite guidate e due iniziative speciali: sabato 21 maggio alle ore 17 “Un hotel per insetti”; sabato 18 giugno alle ore 15 “Erba volant, incontro con l’autore”

PARMA – Il 21 maggio e il 18 giugno nell’ambito di UNIforCITY, progetto co-organizzato dall’Università e dal Comune di Parma per presentare alla città alcune delle ricerche condotte in Ateneo e per sviluppare una sempre una più intensa rete di collaborazioni tra Università, Comune e territorio, è in programma l’apertura straordinaria dell’Orto Botanico e del Museo di Storia Naturale dell’Università di Parma, dalle ore 14.30 alle ore 18.

Nei due pomeriggi sono previste visite guidate rivolte a tutti gli interessati (il 21 maggio alle ore 15, il 18 giugno alle ore 16.30) e due iniziative speciali.

Sabato 21 maggio, ore 17: “Un hotel per insetti”
Il progetto è a cura del Dott. Giovanni Sogari, gastronomo, dottore di ricerca in Agrisystems, esperto di entomofagia e novel foods, autore del libro “A tavola con gli insetti” (Sogari, Vantomme, 2014, Ed. Mattioli), ed è realizzato in collaborazione con il Prof. Enrico Prandi, Docente di Progettazione Architettonica all’Università di Parma, curatore e autore di numerose pubblicazioni, saggi e rassegne editoriali. Il progetto ha inoltre la gentile collaborazione dei Dott. Vincenzo Palazzolo e Marta Zamarian, del Prof. Vittorio Parisi e di Jove s.r.l.

Il modello di hotel, realizzato in legno, rappresenta una struttura d’albergo virtuale, con informazioni e modellini relativi alle diverse specie che lo potranno colonizzare. Dopo la presentazione, infatti, le stanze dell’hotel attenderanno l’arrivo dei primi inquilini. Lì si potranno riunire a migliaia e riprodurre, dando così vita a una sorta di mini riserva naturale in pieno contesto urbano. Saranno soprattutto farfalle, api, coleotteri e altri insetti volanti diffusi nella zona in cui sarà installato l’hotel.
Obiettivo principale del progetto è quello di preservare la biodiversità in se stessa e la preziosissima opera di impollinazione che svolgono naturalmente questi insetti, oltre che rimandare alla possibilità dell’allevamento sostenibile di tali specie.

Sabato 18 giugno, ore 15: “Erba volant – Incontro con l’autore”
Presentazione del libro “Erba Volant – Imparare l’innovazione dalle piante” (Codice Edizioni, 2015) da parte dell’autore Renato Bruni.

La biomimetica è il metodo per studiare e imitare la natura garantendo all’uomo innovazioni efficaci e sostenibili. Così, le felci da appartamento che assorbono sostanze nocive diventano un modello per la depurazione dell’aria, mentre gli adattamenti sviluppati da alcune piante per resistere nei deserti forniscono idee per raccogliere acqua piovana e conservare vaccini senza frigorifero. In altri campi, osservare il regno vegetale può aiutare a progettare reti per lo scambio d’informazioni, a pianificare nuovi approcci al marketing, a sviluppare architetture leggere ecosostenibili, a ottenere la fotosintesi artificiale. Nel volume, in nove racconti-saggi, Renato Bruni mostra come gli insegnamenti del regno vegetale possono venire incontro ad alcune esigenze dell’uomo.

In entrambe le date saranno presenti le Biblioteche del Comune di Parma con volumi ad hoc: 21 maggio libri per bambini e ragazzi della Biblioteca di Alice e della Biblioteca Pavese; 18 giugno libri della Sezione Equilibri e Biodiversità della Biblioteca Civica.