14 giugno: workshop dedicato al turismo culturale dei territori e dimore storiche

Dalle ore 9.30 presso Palazzo dalla Rosa Prati. Residenza d’Epoca. Il workshop organizzato nell’ambito del master di primo livello dell’Università di Parma in Turismo Culturale dei Territori

uniparmaPARMA – Giovedì 14 giugno, a partire dalle ore 9.30, presso Palazzo dalla Rosa Prati. Residenza d’Epoca (strada al Duomo 7 – Parma), si terrà un workshop dedicato alle residenze storiche che hanno sviluppato una vocazione turistica, organizzato nell’ambito del master di primo livello dell’Università di Parma in Turismo Culturale dei Territori.

Interverranno il prof. Salvatore Puliatti, Presidente del Master, l’Avv. Giovanni Facchinetti, Presidente dell’Associazione Dimore Storiche Italiane (ADSI) – Emilia Romagna, la marchesa Zaira dalla Rosa Prati, delegata per Parma dell’ADSI – Emilia Romagna e il dott. Vittorio dalla Rosa Prati, Managing Director di Palazzo dalla Rosa Prati. Residenza d’epoca.

Il workshop si svolge con la collaborazione dell’ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane, che promuove il Master con il suo patrocinio, presso Palazzo dalla Rosa Prati. Residenza d’epoca, un esempio di ospitalità turistica all’interno di una dimora storica sita nel cuore della città di Parma a due passi dal Duomo.

L’incontro si propone come un’occasione per conoscere ed entrare in contatto con la realtà dei beni storico artistici di proprietà privata che hanno sviluppato una vocazione turistica e sarà aperto non solo agli studenti del Master, ma anche a tutti coloro che aspirano ad operare nei settori della cultura e del turismo. Nel creare in tale contesto una sinergia ai fini della formazione universitaria post lauream, in linea con le finalità perseguite dal corso si intende contribuire attraverso la nuova figura professionale del ‘Progettista in Turismo culturale dei territori’ alla valorizzazione del patrimonio che costituisce parte essenziale dell’identità culturale del territorio parmense anche nella prospettiva ineliminabile della relativa conservazione.

Il Master intende infatti formare figure di elevato profilo che uniscano a una organica preparazione tecnico-giuridica nella legislazione dei beni culturali e del turismo approfondite competenze culturali, economico-manageriali e comunicative-informatiche legate al settore, in costante e rapida evoluzione, delle Digital Humanities. I “Progettisti” che usciranno dal Master saranno in grado di individuare le opportunità strategiche di crescita del turismo nel territorio di riferimento, in modo da inserirsi a pieno titolo nei processi di valorizzazione turistica sia in contesti pubblici (istituzioni, enti) che privati (imprese).