12 aprile: all’Università di Parma incontro con Thomas Casadei su “Diritto e (dis)parità”

Alle 15.30 nella Biblioteca dell’ex Istituto di Diritto Pubblico. Si tratta del quinto incontro della Rassegna in tema di Democrazia paritaria organizzata dal CUG – Comitato Unico di Garanzia dell’Ateneo

Thomas CasadeiPARMA – Giovedì 12 aprile, alle ore 15.30, nella Biblioteca dell’ex Istituto di Diritto Pubblico (via Università 12), si terrà il quinto incontro della Rassegna in tema di Democrazia paritaria organizzata dal CUG – Comitato Unico di Garanzia dell’Ateneo.

Interverrà Thomas Casadei, docente di Filosofia del Diritto all’Università di Modena e Reggio Emilia, che presenterà il suo ultimo libro dal titolo Diritto e (dis)parità. Dalla discriminazione di genere alla democrazia paritaria (2017, Aracne). Introducono l’incontro e dialogano con l’autore Leonardo Marchettoni, Filosofo del Diritto e docente di Teoria Politica del Diritto e di Analisi delle Istituzioni Politiche all’Università di Parma, e Francesco De Vanna, Dottorando di Ricerca in Filosofia del Diritto all’Università di Modena e Reggio Emilia.

L’opera di Casadei si articola sin dal titolo lungo l’asse del femminismo, di cui delinea i profili teorici e le declinazioni giuridiche fondamentali. Il volume mette in rilievo “antiche questioni e nuovi dilemmi” in particolare sul piano degli stereotipi, della cosiddetta “democrazia paritaria” e del discorso costituzionale contemporaneo, inserendo tali riflessioni nel comune orizzonte della teoria politica e della teoria giuridica, in riferimento tanto agli ordinamenti vigenti quanto ai linguaggi costituiti. Se l’immaginario giuridico è un universo simbolico – che veicola i discorsi e le istituzioni, riflette e al tempo stesso produce valori comuni – allora occorre riconoscere che esso è, ancora oggi, colonizzato da persistenti forme di dominio che replicano la “grammatica della disparità” e impediscono la realizzazione di un’autentica uguaglianza tra i sessi.

Thomas Casadei è Professore associato di Filosofia del Diritto all’Università di Modena e Reggio Emilia. É componente della giunta del Centro di Ricerca Interdipartimentale su Discriminazioni e Vulnerabilità istituito, nel 2016, presso l’ateneo emiliano. É membro del comitato di redazione di numerose riviste ed è autore di vari saggi e monografie, tra le quali si segnalano Tra ponti e rivoluzioni. Diritto, costituzioni, cittadinanza in Thomas Paine (2012, Giappichelli), Il sovversivismo dell’immanenza. Diritto, morale e politica in Michael Walzer (2012, Giuffré) e Il rovescio dei diritti. Razza, discriminazione, schiavitù (2016, Derive Approdi).