1° dicembre: all’Università di Parma il decimo “SebinaDay”

10° Sebina DayL’appuntamento annuale si terrà nell’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Ateneo

PARMA – Martedì 1° dicembre, alle ore 9.30, nell’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Ateneo (via Università 12), avrà inizio il SebinaDAY, annuale occasione d’incontro della “comunità” Sebina, giunto alla sua decima edizione. Un’edizione, quella del decennale, che riveste particolare importanza per i temi affrontati e alla quale sono invitati a partecipare tutti i bibliotecari che lavorano nelle biblioteche e nei sistemi bibliotecari che sono accomunati dall’uso della piattaforma SEBINA. E’ la community Sebina che si incontra, si confronta e condivide progetti, conoscenze, realizzazioni, in quello spirito di “esperienza comune” che in questi anni l’ha sempre fortemente connotata.

TEMI

Siamo in un momento di profondo cambiamento in cui risulta strategico che i dati delle biblioteche facciano parte del web e non siano solo nel web. “Con il moltiplicarsi dei produttori di contenuti in grado di inserire facilmente in Internet informazione strutturata, è infatti cresciuta l’esigenza di descrivere e organizzare tale informazione, per garantirne la reperibilità ed evitare che si perda nel rumore di fondo della rete. In tale prospettiva sono stati determinanti gli orientamenti del web semantico o web di dati” [R. Dalle Donne]. Dati che diventano aperti (open data), connessi (linked open data), dati descritti e resi accessibili tramite l’utilizzo di nuovi modelli di riferimento (RDA, BIBFRAME).

E’ in questo scenario che nascono i profili degli ILS di nuova generazione, le piattaforme software come SebinaNEXT che recepiscono linee guida e modelli dati del web semantico. A tutto questo si aggiunge la necessità sempre più forte di cooperare e collaborare. Una conversazione “estesa” che comprende ambienti comuni dove sviluppare insieme l’esperienza di interazione con i propri utenti. Dalla Biblioteca Digitale, che supera il digital lending e si sviluppa in modo ampio e diversificato, ai Gruppi di Lettura, punto di incontro e confronto continuo e costruttivo con i lettori, tenendo ben presente la Comunicazione che è e rimane il riferimento di fondo. Uno spazio dedicato ai musei e ai progetti di condivisione del patrimonio culturale consentirà di avere ulteriori opportunità di dialogo e scambio di esperienze.

PROGRAMMA
Il programma completo è consultabile nel sito http://www.sebina.it/SebinaNet/.do?cdArticle=SDProgramma.

Il programma prevede interventi di approfondimento scientifico (LOD, ontologie e Bibbframe), la presentazione di SebinaNEXT, tutte le novità di ReteINDACO, uno “speciale“ dedicato alla Rete dei Gruppi di Lettura, un approfondimento su progetti di convergenza MAB e la condivisione di esperienze in ambito museale.

Columbia University parlerà di BIBFRAME, il nuovo standard al quale la Columbia, in collaborazione con la Library of Congress e con altre istituzioni internazionali, sta collaborando.

Un intervento dedicato ai dieci anni del SebinaDAY e un approfondimento sul tema innovazione – cultura – comunicazione, completano la giornata.

ISCRIZIONI
Le iscrizioni per partecipare al 10° SebinaDAY si chiuderanno venerdì 27 novembre alle ore 13.

Per iscriversi occorre utilizzare il form nel sito http://www.sebina.it/SebinaNet/.do?cdArticle=SDIscrizione

La partecipazione è riservata ai bibliotecari delle biblioteche che usano la piattaforma Sebina, è gratuita ma l’iscrizione è OBBLIGATORIA.

SEDI
Le informazioni relative a come raggiungere la sede sono disponibili nel sito http://www.sebina.it/SebinaNet/.do?cdArticle=SDSedeCentrale

Le sedi periferiche sono 33. L’elenco è disponibile nel sito http://www.sebina.it/SebinaNet/.do?cdArticle=SDHome